Lutto nella francesistica

Lutto nella francesistica
 
Riceviamo la triste notizia della scomparsa di Giancarlo Fasano, professore ordinario di Letteratura francese all’Università di Pisa dal 1975, dove fu anche Direttore del Dipartimento di Lingue e Letterature romanze dal 1995 al 2002, lasciando con la sua attiva presenza un segno profondo nell’Ateneo, che lo insignì dell’Ordine del Cherubino. Fu componente del Direttivo e Segretario generale della Susllf nei primi decenni di vita della nostra società (1977-1982). 

Nel suo percorso di studioso Cinquecento e Seicento, teatro e poesia occupano un ruolo privilegiato. Ricordiamo solo alcuni dei suoi numerosi lavori: Corneille critico delle sue commedie (1965), l’edizione di Scévole di Du Ryer (1966), Persistenza e fluttuazioni della forma-commedia (1994), La déconstruction du matériau épique dans la poésie encomiastique de P. de Ronsard (1996), e l’edizione delle sue Œuvres complètes  (2002);  Montaigne e il "selvaggio": un'apologia senza mito (1997).

Alla famiglia, ai colleghi ed allievi, vanno le condoglianze e il riconoscente ricordo della Susllf.